IL VALORE DELLA DIGITALIZZAZIONE E DEL DIGITAL TWIN NELL’INDUSTRIA DEI BENI DI CONSUMO.

Il settore dei beni di consumo sta attraversando una fase di radicale cambiamento, caratterizzato da una serie di fattori, tra i quali la richiesta da parte dei consumatori di prodotti ed esperienze sempre più personalizzate, l’esigenza di ridurre il time-to-market, la crescente complessità nella progettazione dei prodotti, la produzione di piccoli lotti su richiesta e la comparsa di nuove tecnologie come l’intelligenza artificiale (AI), l’Internet of Things (IoT) e la blockchain.

In questo contesto, le aziende produttrici di beni di consumo (Consumer Products) stanno provvedendo ad implementare programmi di trasformazione digitale significativi, per passare da un approccio incentrato sulla produttività a modelli di business orientati all’esperienza del cliente (customer experience).

 

 

Una ricerca IDC mostra come il 76% delle aziende europee produttrici di beni di consumo sia ancora all’inizio del processo di trasformazione digitale.

L’adozione di piattaforme digitali e di un approccio orientato all’utilizzo del dato è fondamentale per le aziende produttrici di beni di consumo, al fine di promuovere nuovi modelli di business orientati alla customer experience. La raccolta e l’analisi

dei dati di clienti, prodotti e processi – che avvengono mediante l’implementazione di una piattaforma in condivisione con l’intero ecosistema di partner e fornitori consentono alle aziende del settore di aggiornare costantemente la propria offerta, in modo rapido e su larga scala.

Le aziende produttrici di beni di consumo sono in grado di pianificare, gestire ed eseguire tutte queste attività complesse avvalendosi di piattaforme di digitalizzazione che forniscono l’ambiente ideale per i cosiddetti “digital twin” di prodotti, asset ed ecosistemi. Attualmente, i digital twin sono al centro dell’interesse del settore Consumer Products, poiché permettono di incrementare l’innovazione e la progettazione, migliorare visivamente la collaborazione tra partner e consentire un’operatività continua di asset e prodotti connessi; il tutto all’interno di un ambiente altamente competitivo e in rapida evoluzione.

I produttori di beni di consumo possono avvalersi dei digital twin, o rappresentazioni virtuali, per gestire molteplici aspetti relativi al proprio business, tra cui la progettazione dei prodotti e del packaging, il miglioramento dei prodotti

connessi nonché la modellizzazione, il funzionamento e l’ottimizzazione dei processi di produzione.

Link: https://www.plm.automation.siemens.com/global/it/topic/digital-transformation-in-cpg/65991

Secondo i dati IDC, il 36% delle aziende europee di Consumer Products sta investendo in digital twin nel breve termine; il 50% degli intervistati nordamericani BOVC (Brand-Oriented Value Chain – CP, CPG, Retail) afferma l’importanza della tecnologia digital twin nell’innovazione di prodotti e servizi e il 20% degli intervistati nell’area asiatico-pacifica pianifica di investire in sistemi di simulazione digitale nei prossimi due anni.

Nel settore Consumer Products, la proposta di valore di Siemens è orientata a fornire una serie di tecnologie per l’integrazione digitale dei processi di gestione del ciclo di vita dei prodotti all’interno della value chain estesa, offrendo una struttura portante per il singolo thread digitale.

Per aiutare le aziende di questo settore in questo obiettivo, Siemens offre un portfolio di prodotti in grado di accelerare il time-to-market e di aumentare l’agilità della supply chain.

Siemens offre funzionalità per l’elaborazione e l’aggiornamento dinamico dei digital twin, dalla progettazione e produzione di prodotti virtuali, alla produzione effettiva basata sull’automazione, fino al prodotto reale finalizzato.

La piattaforma di digitalizzazione si basa su diversi componenti software di base: le soluzioni NX e Solid Edge per lo sviluppo di prodotti digitali; Teamcenter, una piattaforma personalizzabile per la gestione del ciclo di vita dei prodotti (PLM) e MindSphere, il sistema IoT aperto e basato su cloud, che collega prodotti, impianti, sistemi e macchine con il mondo digitale, consentendo alle aziende produttrici di beni di consumo di raccogliere e analizzare dati con analisi avanzate.

Siemens offre, inoltre, soluzioni software per il MOM (Manufacturing Operations Management), come Tecnomatix e Simatic IT, che, combinati con i digital twin, consentono ai retailer di gestire in modo specifico l’efficienza dei processi di produzione.

Complessivamente, la piattaforma di innovazione digitale (Xcelerator) di Siemens consente ai produttori dei beni di consumo di raccogliere i dati da ogni fase del ciclo di vita del prodotto e di collaborare internamente e con i partner per favorire un miglioramento dei prodotti basato sui dati. In questo modo, le aziende del settore Consumer Products, grazie all’implementazione di una piattaforma di digitalizzazione, possono trasformare la gestione del ciclo di vita del prodotto in un’attività basata sui dati e sull’esperienza del cliente.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.