Il “fruttino” confezionato da futura robotica piace tanto ai bambini!

Realizzato dall’azienda di Alseno un innovativo impianto con quattro robot in azione per l’imballaggio di Baby Food.

Se c’è un ingrediente che di sicuro non manca alle Pmi del nostro territorio è la creatività. Futura Robotica Srl, con sede ad Alseno (in provincia di Piacenza, Italy), è quel che si dice una piccola impresa a conduzione semi-familiare, che da oltre 20 anni è saldamente in sella nel mercato delle macchine automatiche di fine linea, con importanti commesse anche all’estero. Il brand dell’azienda è rinomato e apprezzato nel settore della robotica per le applicazioni uniche ed innovative dedicate in special modo al mondo alimentare.

Futura Robotica si è già inserita con successo, “sfornando” impianti di fine linea altamente performanti, nel comparto del packaging per food, beverage, prodotti cosmetico-farmaceutici e pet food. Ora, con la più recente realizzazione automatizzata, l’azienda si propone nel settore del Baby Food e lo fa con l’implementazione di un’importante Linea robotizzata completa per l’imballo di buste tipo doypack con tappo contenenti purea di frutta per l’infanzia. Vediamo nel concreto come funziona l’isola di lavoro: in primis i prodotti arrivano direttamente dalla macchina di confezionamento, su 4 file ed un sistema a visione ne determina la corretta posizione.Le buste vengono inserite da 4 robot ad alta velocità del tipo Flex-Picker nell’astuccio formato da fustella stesa. Il trasporto inclinato dell’astuccio permette di introdurre il prodotto con le teste dedicate dei robot che mantengono le buste orizzontali, riempiendo l’astuccio fino al suo margine esterno, in quanto il lato frontale dell’astuccio stesso resta aperto fino a completamento dell’imballo.

Questa soluzione permette il cosiddetto “gioco 0” all’interno della scatola che si chiude quindi sul prodotto, rendendo molto stabile la fila delle buste. Una volta chiusa la parte frontale della scatola, viene richiuso anche il coperchio e la confezione viene pesata (con bilancia statica inserita all’interno della macchina di incartonamento) prima di uscire dalla linea.Da notare che Futura aveva già precedentemente fornito una linea negli Stati Uniti per lo stesso prodotto inserito in coppette, che vengono avvolte da un cluster e successivamente inserite in astucci e cartoni. Tutta la gestione del carico e scarico delle autoclavi per le coppette di purea è di fornitura Futura Robotica, che fornisce impianti sia per buste sia per contenitori rigidi, dedicati al carico di vassoi e scarico degli stessi, quando i prodotti sono sterilizzati in autoclave.Questo nuovo impianto robotizzato colloca Futura Robotica Srl nel mercato internazionale del Baby Food, per il quale questa società aveva già consegnato una linea per gli Stati Uniti, dove la purea di frutta era inserita in coppette che venivano avvolte da un cluster e poi inserite nell’astuccio, con la tecnologia sopra descritta.

Futura Robotica può quindi considerarsi a tutti gli effetti un partner specializzato dedicato al settore Baby Food, oltreché agli storici settori del Food, Beverage e Pet Food.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.