I prodotti B&R comunicano in OPC UA su TSN

B&R permette comunicazioni dal sensore al cloud indipendenti dal fornitore

B&R è tra i primi produttori a lanciare un portfolio completo per la comunicazione che sfrutta le potenzialità del protocollo aperto real-time OPC UA su supporto TSN. Con i PLC X20 ad alte prestazioni, i bus controller, i PC industriali e uno switch TSN ottimizzato per l’applicazione in macchina, B&R consente di realizzare reti completamente standardizzate per macchine modulari e adattive. La produzione di lotti di dimensione unitaria a costi sostenibili è ora una realtà.

Parola chiave interoperabilità

Grazie alla rete standardizzata OPC UA su TSN, sono finiti i giorni in cui gli OEM dovevano offrire una serie di varianti di macchine con diversi sistemi di controllo e di bus. Di una moltitudine di interfacce ne rimane una soltanto, che scambia dati standardizzati tra tutti i nodi della rete. Le macchine e gli impianti diventano sostanzialmente più facili da sviluppare e gestire.

Meno tempo per il sw, più spazio all’innovazione

La configurazione dei dispositivi OPC UA su TSN e della rete stessa, nonché l’assegnazione dei diritti di accesso, sono tutti gestiti nel software di progettazione Automation Studio di B&R. Ciò non solo consente la configurazione automatica, ma anche i blocchi software pronti all’uso riducono al minimo la quantità di programmazione coinvolta nello sviluppo di macchine modulari. È possibile collegare azionamenti, controller e altri dispositivi di diversi produttori senza costi aggiuntivi. Invece di scrivere del codice, tutto ciò che resta da fare per lo sviluppatore è impostare alcuni parametri.

18 volte più veloce

Le reti OPC UA su TSN consentono di fatto il ‘plug-and-produce’ e sono facili da configurare e gestire. Inoltre le stazioni in rete comunicano su questo standard 18 volte più velocemente rispetto a qualsiasi altro protocollo disponibile sino a oggi. Insieme ai nuovi prodotti B&R, questo apre nuove possibilità in settori come le applicazioni di controllo e movimento strettamente sincronizzate.

La fusione di IT e OT

L’OPC UA consente comunicazioni trasparenti e senza interruzioni dal sensore al cloud. L’estensione TSN permette a questo protocollo di far convergere IT e OT in una rete unificata, andando a soddisfare una condizione fondamentale per tutte le applicazioni di IoT industriale. La tecnologia supporta reti che comprendono decine di migliaia di nodi e beneficia delle estensioni della larghezza di banda rispetto allo standard Ethernet. Anche grandi volumi di dati, come quelli generati per il monitoraggio intelligente delle condizioni di macchina e la manutenzione predittiva, possono essere gestiti con facilità.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.