Zambelli: emergenza Covid-19

Con questo comunicato Zambelli assicura a tutti Voi che, sin dal primo giorno di crisi, la Direzione – in collaborazione con il Medico competente, il Responsabile del servizio di Prevenzione e Protezione da Rischi, i Resp.li Interni del Primo Pronto Soccorso e la Responsabile del Personale – si è adoperata per adottare tutte le misure preventive, di controllo e di sicurezza richieste dal nostro Stato, dal Ministero della Salute e dall’OMS.

Nonostante la situazione difficoltosa, siamo ad oggi tutti all’opera per mandare avanti l’attività lavorativa, ottemperando ai nostri doveri e accordi presi con i nostri Clienti.

Fino a quando sarà permesso, Zambelli continuerà ad essere presente nei limiti delle normative vigenti.

Di seguito maggiori dettagli rispetto alle misure di prevenzione attuate da Zambelli per tutelare l’azienda e tutti i collaboratori.

Corso di Formazione

Come primo provvedimento, il giorno 25/02/2020, Zambelli ha tenuto il corso di formazione – diretto dal Responsabile del servizio di Prevenzione e Protezione da rischi – per tutti i dipendenti, relativo a: rischi batteriologici, Covid-19, nuove normative e direttive del Ministero della Salute, comportamenti da tenere, diritti e doveri del lavoratore, diritti e doveri dell’impresa.

Informative e nuove documentazioni

Zambelli ha provveduto allo sviluppo di informative volte ad assicurare il rispetto delle indicazioni del Ministero della Salute e delle Regioni, prevedendo ogni misura opportuna di prudenza atta a limitare l’esposizione al rischio esistente all’interno dei siti aziendali e per le persone che vi operano all’interno.

Cartelli esplicativi

Dal 25/02/2020 in azienda, nei punti frequentati dai lavoratori, sono stati esposti cartelli esplicativi sulle misure generali di prevenzione.

Misure di prevenzione attuate

  • Aboliti meeting e appuntamenti con visitatori esterni;
  • Evitati gli assembramenti in uffici ed in aree comuni (mense, aree relax, aree fumatori) dando disposizioni di rispettare il “criterio di distanza droplet” (almeno 1,5 metro di distanza);
  • Contingentato gli accessi agli spazi destinati alla ristorazione con più turni e sanificando l’ambiente tra un turno e quello successivo;
  • Sono state temporaneamente sospese tutte le trasferte;
  • Adozione di smart working ove possibile.

Sanificazione stabilimento

Giornalmente viene attuata una procedura di sanificazione degli ambienti, nello specifico: il personale addetto, munito di mascherine e guanti in lattice, si occupa di igienizzare bagni, uffici, scrivanie, mobilio e aree comuni (mensa e aree relax).

Viene garantito inoltre un adeguato ricambio d’aria nei locali condivisi.

Valutazione del Rischio biologico

In seguito alle dichiarazioni delle Autorità Sanitarie Internazionali (OMS) e del Paese (Ministero della Salute), Zambelli – in collaborazione con il Responsabile del servizio di Prevenzione e Protezione da rischi e del Medico Competente – ha aggiornato il Documento di Valutazione dei Rischi (DVR) secondo le nuove normative riguardanti l’ambiente di lavoro, le procedure da adottare per proteggere il personale e gli atteggiamenti da intraprendere per tutelarsi personalmente.

Dichiarazione del datore di lavoro per il dipendente

Zambelli ha rilasciato a tutti i dipendenti un’attestazione nominale che, in sostituzione del modulo di Auto-certificazione, serve a certificare l’esistenza di un rapporto di lavoro. Tale dichiarazione potrà essere fatta visionare alle Autorità in caso di fermo, agevolando gli spostamenti per esigenze lavorative.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.