Avus di 2G: la scelta dell’industria alimentare

Le aziende che operano nel campo dell’industria alimentare sono fortemente energivore e utilizzano grandi quantità di vapore, acqua calda e fredda. Questo è il motivo principale per il quale la cogenerazione costituisce una soluzione ideale per efficientarne i processi produttivi.

Tra gli interventi possibili, l’installazione di un impianto di produzione locale di energia in assetto cogenerativo (elettricità e calore) o trigenerativo (elettricità, calore e freddo) è uno dei progetti a rientro più rapido degli investimenti, a patto che questo preveda una stretta integrazione con il ciclo produttivo dell’azienda.

Con lo sviluppo della tecnologia è oggi possibile la realizzazione di impianti di più piccola taglia e anche le aziende di piccole e medie dimensioni possono adottare la cogenerazione e trigenerazione ricorrendo a unità basate su motori endotermici a gas.
Il combustibile può essere sia biogas, prodotto dalla digestione anaerobica, che a gas naturale e i risparmi sono quantificabili dal 30% al 40% con ritorno sull’investimento che va, solitamente, dai due ai quattro anni come payback.

Krombacher Brauerei, uno dei maggiori birrifici tedeschi, è una delle aziende operanti nel settore alimentare che ha optato per i prodotti di 2G. Installando una centrale elettrica avus 2000a, con generatore di media tensione e una potenza elettrica nominale di 2 MW ha acquisito la possibilità di ridurre notevolmente l’energia elettrica acquistata, mediante l’autoalimentazione del 25% fornendo, inoltre, energia termica di processo e di riscaldamento in modo ecologico.

“Nel settore alimentare stiamo crescendo gradualmente e già disponiamo di diverse referenze nei vari comparti dell’industria”, dichiara Christian Manca, CEO di 2G Italia. “Nel mondo alimentare non ci fermiamo alla classica cogenerazione, in quanto nel settore food c’è da produrre il freddo, il vapore, implementare le nostre macchine nelle diverse linee di produzione”.

Il cogeneratore avus è la soluzione di 2G specificatamente pensata per le aziende con un elevato consumo di energia elettrica (superiore a 500 kW) utilizzato in grandi progetti industriali. È per questo motivo che aziende come Reinert, produttore di insaccati e salumi, salsicce e prodotti di macelleria di alta qualità, venduti in tutta Europa e Lactoprot, uno dei principali produttori al mondo di caseina proveniente dal latte crudo, hanno installato versioni di questo prodotto.

Reinert ha installato un cogeneratore del tipo avus 1500b a gas naturale, che fornisce 1.487 kW di energia elettrica e 1.484 kW di potenza termica. avus 1500b, la potente centrale di 2G caratterizzata da una conduzione efficiente e a lunga durata, ha consentito all’azienda un completo rientro dell’investimento dopo soli 2 anni e mezzo dalla messa in funzione.
Grazie al motore avus 1500b che è stato installato anche presso Lactoprot, in combinazione con un refrigeratore ad assorbimento con una potenza frigorifera di 450 kW e un generatore di vapore, il fabbisogno dell’impianto di produzione è completamente soddisfatto.

“Abbiamo sviluppato numerose esperienze su mercati primari, come ad esempio Germania e Stati Uniti, ma stiamo ottenendo riconoscimenti sempre più importanti anche dal settore alimentare italiano, che offre certamente molte opportunità”, conclude Manca.

http://www.2-g.com

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.