Switch di rete con monitoraggio della corrente di dispersione integrato

Nel contesto di Industry 4.0, molta più importanza viene assegnata all’automazione della gestione di una rete, compresa la stabilità e il monitoraggio della sicurezza rispetto a quanto avviene attualmente. L’obiettivo è sempre quello di garantire l’affidabilità e la lunga durata delle comunicazioni di dati industriali, tanto più nelle condizioni di una produzione altamente connessa in rete. È necessario prevedere quanto segue: più intelligente diventa la rete stessa, più controllori programmabili (PLC) perdono il loro ruolo centrale nella rete. I potenti componenti di una infrastruttura di rete, come gli switch, non solo si occupano della distribuzione, ma anche di attività come l’archiviazione, il controllo e il monitoraggio dei dati, diventando così il componente centrale della rete. Con la serie di switch managed PROmesh, in particolar PROmesh P9 e P20, Indu-Sol sta gettando le basi per la gestione di questo fondamentale sviluppo.

Su misura per le esigenze del fornitore di automazione
Cosa rende i PROmesh P9 e P20 unici? Oltre alle loro eccellenti prestazioni, gli switch Indu-Sol sono caratterizzati da un’interfaccia utente estremamente intuitive. L’interfaccia web fornisce informazioni chiave sullo stato e l’assegnazione di ciascuna porta, in un colpo d’occhio e direttamente sulla pagina iniziale, sono visualizzate all’operatore attraverso le classiche icone semaforiche a colori. Ad esempio, oltre alle funzionalità di base e al rilevamento di un device confinante, il carico di rete, i telegrammi scartati o con errore vengono registrati e sincronizzati in modo permanente con i valori di soglia preimpostati. La gestione degli allarmi tramite un contatto a relé, via e-mail o query SNMP centrale assicura avvisi tempestivi dei guasti. Tutte le irregolarità sono documentate internamente e registrate come un’istantanea.
Il feedback positivo riscontrato inizialmente nell’industria automobilistica indica che le informazioni semplici e chiaramente presentatehanno notevoli vantaggi per il personale di manutenzione.

Correnti di dispersione a colpo d’occhio
Inoltre, un’importante caratteristica dei PROmesh P9 e P20 risolve un’anomalia che non si pone quasi mai nel settore IT, ma deve essere presa in considerazione nella complessa tecnologia di automazione: le correnti di equalizzazione potenziale derivate dalla schermatura delle linee dati nello switch. Queste possono portare a irregolarità nel traffico di dati e persino danneggiare i device. Un circuito di misurazione appositamente integrato monitora permanentemente queste cosiddette correnti di dispersione e, se vengono superati certi limiti, memorizza i valori inclusa la caratteristica in frequenza. Le cause e i contesti dei disturbi elettromagnetici possono essere identificati sulla base di una misura continua sull’intero dello spettro di frequenza (20 kHz) nonché di una registrazione dei valori medi (misurazione RMS) e dei valori di picco. Se questa corrente di dispersione supera il valore di 200 mA (efficace) e 400 mA (picco), ciò rappresenta una minaccia per una comunicazione senza guasti e viene generato un segnale di avvertimento mirato. Con questa funzione, gli switch PROmesh P9 e P20 tengono conto simultaneamente delle raccomandazioni della direttiva “Functional Bonding and Shielding of PROFIBUS and PROFINET”, pubblicata dall’organizzazione internazionale degli utenti PROFIBUS e PROFINET International (PI). Questo documento indica chiaramente la necessità di un monitoraggio al fine di testare i livelli di corrente della schermatura in tempo reale.

La sola distribuzione dei dati era il passato: capire gli switch per padroneggiare il networking industriale
Per mostrare come tutte le diverse funzionalità degli switch interagiscono tra loro e come questo influenza le prestazioni della rete, Indu-Sol ha prodotto il video “The Switch – The network expert | Technology made easy”. In un’analogia di facile comprensione all’interno di un centro logistico, gli spettatori accompagnano virtualmente un pacco nel suo percorso attraverso lo switch. Con l’aiuto del video, lo spettatore è in grado di definire quali switch sono idonei per le esigenze individuali della propria rete: http://www.bit.ly/switch-movie

 

 

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.