Soluzioni di stoccaggio e movimentazione adatte al settore alimentare e delle bevande

Il FOOD&BEVERAGE, da un punto di vista logistico, é uno dei settori più delicati; data la sensibilità alle variazioni di tempe­ratura, la stagionalità e le diverse esigenze di conservazione dei pro­dotti.

Nel corso degli anni BITO ha ac­quisto un notevole bagaglio di esperienza, diventando il partner ideale del settore per lo stoccaggio e la movimentazione, con impian­ti di scaffalatura e contenitori in polipropilene adatti anche ad am­bienti a temperatura controllata e celle frigo. Proprio in questo ulti­mo ambito, i costi per raffreddare l’ambiente hanno un’altissima in­cidenza, arrivando fino al 25% dei costi operativi di un’azienda. BITO, seguendo la logica di generare effi­cienza e contenere i costi, propone impianti con scaffalature compat­tabili che permettono la riduzione del volume dell’area da raffred­dare, pur mantenendo l’accesso diretto ai prodotti. Parallelamente questa soluzione riduce i percorsi ed ottimizza lo spazio a tempera­tura controllata, generando effi­cienza nell’impiego delle risorse umane e condizioni di lavoro più confortevoli.

Tuttavia quella sopracitata non è l’unica soluzione per creare effi­cienza e ridurre i costi.

Le aziende che hanno prodotti mol­to diversificati, con molte referenze ad alta movimentazione ed operan­ti in principio Fi-Fo, con la crescita del numero di referenze da gestire e del numero degli ordini da evade­re, hanno rilevato che il magazzino tradizionale presentava ormai dei limiti con il conseguente ritardo nelle consegne. Per ovviare a que­sto problema BITO propone l’impie­go di scaffalature dinamiche e la creazione di un corridoio centrale di prelievo che consentono all’ope­ratore di procedere più velocemen­te con la preparazione dell’ordine, risparmiando tempo e riducendo gli spostamenti.

Altre realtà, invece, hanno l’esigen­za di sfruttare al massimo il locale dedicato al buffer di spedizione pur mantenendo il collegamento in­terno tra produzione e magazzino spedizioni. Questo é attuabile uti­lizzando una scaffalatura dinamica rifornendo l’area spedizioni dal lato di carico, così da asservire le ribal­te dei camion dal lato di prelievo; velocizzando così le operazioni di carico dei mezzi. Con questa tipolo­gia di scaffalatura è anche possibi­le gestire il ritorno dei pallet vuoti, installando dei canali con pendenza opposta, verso la produzione.

BITO produce anche contenitori in plastica adatti al contatto diret­to con il cibo, che possono essere utilizzati e per la movimentazio­ne interna (anche dei semilavorati alimentari) e per la preparazione ordini. La produzione spazia dai contenitori impilabili a quelli inne­stabili uno dentro l’altro, da quelli abbattibili a quelli ad alta portata inforcabili con il carrello elevatore. I contenitori sono altamente perso­nalizzabili con logo, colore, codice a barre; proprio per meglio incontra­re le diverse esigenze. Possono es­sere forniti con coperchio incernie­rato o solo in appoggio, con finestra di prelievo, pareti forate o chiuse.

I contenitori BITO sono altamente ergonomici e performanti per la movimentazione manuale, ma an­che per magazzini ed impianti au­tomatici. Da anni, infatti, BITO col­labora con i maggiori produttori di automazioni per la logistica in Italia e nel mondo.

La ricerca e lo sviluppo ricoprono un ruolo di primaria importanza per BITO, che negli anni è stata vincitrice, più volte, di premi di settore legati al design ed all’ergonomia.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.