Tecnopack, da più di 30 anni tecnologia e innovazione

Da oltre 30 anni TECNO PACK progetta, costruisce e commercializza macchine confezionatrici orizzontali e impianti automatici di confezionamento, per chiunque operi nei settori di prodotti alimentari, farmaceutici, no food, etc.

L’azienda si avvale del contributo di oltre 200 dipendenti presso la sede di Schio (Vicenza), comune dove sono presenti anche le altre due aziende del Gruppo: GSP e IFP. TECNO PACK ha creato una vasta rete di agenti e collaboratori distribuiti in tutte le aree geografiche del mondo ed esporta oltre il 70% della sua produzione. In questi anni ha avuto collaborazioni con un folto numero di partners fra  cui:  Bauli, Barilla, Fresenius Medical Care, Latte Trento, Bimbo, Chipita, Ferrero, Mauri, Kraf, Nestlè, Baxter, Baldi, GrissinBon, Pepsico, Vivartia, Sara Lee, Western Bakeries, Garuda Food, e molti altri, soddisfacendo le richieste di ogni cliente grazie ai suoi impianti di confezionamento.

Sempre la prima a tracciare la strada del settore, TECNO PACK continua l’innovazione dei sistemi di confezionamento incrementando la digitalizzazione di macchine e impianti, offrendo ai suoi clienti vantaggi incredibili con investimenti molto limitati. Il fenomeno della digitalizzazione è già da anni in atto nell’automazione di alto livello grazie all’affermarsi di reti deterministiche su base ethernet e realtime (Ethercat, Ethernet IP, …) che garantiscono sincronismo degli assi, prontezza di risposta, controllo centralizzato, contenimento degli spazi, riduzione dei cablaggi e sopratutto la condivisione delle informazioni.

Mentre nel passato lo scambio di informazioni fra dispositivi di produttori diversi era molto complesso, oggi abbiamo a disposizione sistemi di alto livello con interfacce semplificate, come i Database SQL e Standard OPC UA. Grazie a queste nuove tecnologie è possibile scambiare informazioni in modo semplice ed immediato, potenzialmente con tutti i sistemi che condividono questi strumenti. Focalizzarsi quindi sulla qualità dell’informazione possiamo ottenere una riduzione drastica dei tempi di sviluppo e delle possibilità di errore.

Nello specifico il controllore di macchina o di impianto si va ad aprire al mondo esterno grazie alla convivenza di diversi tipi di reti (rete di campo (I/O Link), rete di automazione (Ethercat), rete di interfaccia (Ethernet/IP)) che scambiano tra loro le informazioni.

L’utilizzo di standard sviluppati a livello internazionale (non più soluzioni custom e chiuse) e condivisi dalla maggior parte dei fornitori di prodotti e sistemi di automazione, ha enormi ripercussioni sia per i costruttori che per gli utilizzatori di macchine e impianti, dando loro la possibilità di avere un controllo totale e capillare, concedendo inoltre spazio a soluzioni di fantasia.

Nel prossimo futuro le possibilità offerte da Internet e dalle reti dati, grazie all’elevata larghezze di banda a disposizione, permetteranno non solo di implementare ausili per operatori e manutentori, ma anche di fornire al management informazioni in tempo reale sull’andamento della produzione o sulla produttività di un impianto, fino a generare profili di tendenza atti a pilotare le decisioni strategiche da adottare. Ecco alcune di queste possibilità: visualizzare manuali e video direttamente sull’impianto in formato standard (HTML, PDF, AVI) avendoli sempre aggiornati, anche con l’ausilio di QRCode direttamente sulla macchina.

Avvalersi dell’ausilio di dispositivi a Realtà Aumentata per guidare operatori e manutentori nelle operazioni di cambio formato e manutenzione, ma anche nel puntuale monitoraggio di parti di impianto particolarmente importanti. Ricevere avvisi e alert direttamente sui dispositivi mobili di manutentori e plant manager.

Ricevere teleassistenza e telemonitoraggio, intraziendale e/o da remoto con il fornitore di automazione che potrà supportare realtime il Cliente nella risoluzione e soprattutto nella prevenzione dei guasti. Ad esempio la verifica in tempo reale, localmente o da remoto, dei parametri caratteristici di una macchina, per controllare il grado di usura dei componenti (mediante sensori, o indirettamente attraverso il monitoraggio di corrente, coppia o deviazione di altre grandezze significative).

Un aspetto fondamentale da considerare in questo campo è la qualità delle connessioni. Queste devono essere private, per assicurare attraverso i dispositivi di sicurezza l’interconnessione  con  la  Network Corporate del cliente. Sicure, per garantire protezione perimetrale del cliente con firewall che verifichino ed eseguano i controlli degli accessi e dotate di apparati che stabiliscano una VPN tunneling verso dei Cloud server. Affidabili, cioè gestite da provider che possano garantire la continuità del servizio e i necessari upgrade. Proprio per questo la scelta del partner informatico si rivela fondamentale, mentre la sensibilità dell’IT management sui rischi dell’interconnessione delle reti Corporate e dei dispositivi in campo deve essere molto elevata.

Ma non stiamo parlando solo di tendenze, il futuro è già qui!

La Confezionatrice flowpack FP100 BOX MOTION, sviluppata con prodotti di automazione Omron e messa a punto in collaborazione con Bauli, è riconosciuta come lo stato dell’arte della digitalizzazione nel packaging. Dotata di gruppo di saldatura trasversale BOX MOTION (attualmente il più veloce sul mercato) e frutto di lunghi studi, è in grado di garantire sia una grande versatilità di cambio formato che un’alta velocità (fino a 230 confezioni al minuto).

Tutto questo sempre assicurando saldature ermetiche, lavaggio gas in atmosfera modificata e perfezione estetica della confezione, anche nel caso di soffiettatura laterale.

Il gruppo tagliacuce Tecno Pack con sistema a movimento quadro garantisce prestazioni e versatilità ineguagliabili da altri sistemi a lungo tempo di saldatura.

Il futuro dell’innovazione nel mondo del packaging si può toccare con mano: TECNO PACK sarà presente ad IpackIma, in FieraMilano dal 29 maggio al 1 giugno

www.tecnopackspa.it

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...