Nuove prospettive per un modello innovativo di cogenerazione

Partnership tra INTERGEN e Rovagnati: un secondo progetto di efficientamento integrato con un impianto di teleriscaldamento urbano

Rovagnati, storica azienda italiana leader nella produzione di salumi di alta qualità, nel 2014 aveva già scelto Intergen per l’efficientamento energetico del proprio stabilimento di Biassono. All’interno del sito produttivo sono oggi installati due impianti di cogenerazione ad alto rendimento, dotati di motori endotermici MWM, alimentati a gas naturale, in grado di generare una potenza elettrica di 600 kWe ciascuno, con piena soddisfazione del cliente.

A seguito delle ottime prestazioni ottenute, Rovagnati ha rinnoddotato di due motori endotermici MWM, modello TCG2020V12 (500 NOx), alimentati a gas naturale, che generano ciascuno una potenza elettrica di 1200 kWe.L’impianto è stato pensato per poter modulare in automatico la cessione di acqua calda (energia termica) a seconda della richiesta del teleriscaldamento, che è in media pari a 32 metri cubi di acqua/ora, con un incremento della temperatura, richiesta dalla rete, da 75 C˚ a 110 C˚.

Durante l’esercizio, le richieste termiche da parte  delle  utenze della rete TLR di Acsm Agam variano, e comportano il funzionamento in differenti “punti di lavoro” del sistema di cogenerazione. L’impianto è quindi in grado di “adattarsi” alle necessità del teleriscaldamento e di modificare l’energia termica in uscita operando sulla portata in funzione della quantità di calore richiesta. In questo modo si raggiunge un’efficienza (elettrica e termica) pari all’86%, valore molto alto rispetto alla concorrenza.Da un punto di vista ambientale, l’impianto realizzato da Intergen riduce le emissioni di CO2 rispetto ad una soluzione di generazione separata di energia termica ed elettrica. Inoltre, il sistema guarda al futuro e rispetta già i requisiti del decreto legge che entrerà in vigore nel 2021 per i nuovi limiti sugli ossidi d’azoto, che non dovranno superare la soglia di 75 NOx, avendo già ottenuto, al collaudo, performance inferiori ai 50 NOx.

La strategia winwin adottata da Rovagnati, Acsm Agam e Intergen rappresenta un esempio virtuoso di utilizzo della cogenerazione ed evidenzia la capacità di Intergen di personalizzare e ingegnerizzare i propri impianti tenendo sempre in considerazione gli obiettivi dei propri clienti.

Inoltre, amplia la possibilità di utilizzo della cogenerazione, permettendo di soddisfare le esigenze energetiche di aziende interessate in modo preponderante all’elettricità, integrando utenze esterne esclusivamente termiche. Sono evidenti i vantaggi dal punto di vista economico delle parti coinvolte nel progetto, e i miglioramenti ambientali per  tutta la società.

www.intergen.it

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...