NIDEC ASI progetta soluzioni innovative per la cogenerazione ad alto rendimento

Nidec ASI è stata fondata nel dicembre 2012 a seguito dell’acquisizione  da parte di Nidec Corporation di Ansaldo Sistemi Industriali SpA. La società può vantare un’esperienza secolare con radici nella fondazione dello “stabilimento elettromeccanico” di Ansaldo (officina elettromeccanica) nel 1899. Da sempre, Nidec ASI si è specializzata nella progettazione di soluzioni personalizzate per migliorare l’efficienza industriale, rinnovare e ammodernare nell’ottica di ottimizzare i consumi di energia elettrica e la produttività, oltre alla capacità di progettare nuovi impianti per centinaia di clienti in tutto il mondo. Nel corso dell’ultimo secolo e mezzo, Nidec ASI si afferma come uno dei pionieri dell’industria italiana, dell’ingegneria e della ma

nifattura. Come parte del gruppo Nidec, Nidec ASI serve un ampio portafoglio di clienti in una vasta gamma di mercati industriali, tra cui siderurgia, energia, navale, Oil & Gas e industria pesante. Le soluzioni elettriche includono sistemi di automazione industriale, elettronica di potenza, motori e generatori elettrici, Power Quality. Nidec ASI è anche leader nel mercato dell’energia rinnovabile, tra cui i sistemi di accumulo di energia in batterie. Impiegando più di 1.500 persone in tutto il mondo, Nidec ASI ha 5 siti produttivi in Italia: Milano, Genova, Vicenza, Monfalcone e la società controllata Motortecnica con sede S.Cipriano Picentino (Salerno); nonchè uffici commerciali e stabilimenti produttivi in Francia, Germania, Inghilterra, Giappone, Russia, Romania, Cina, Emirati Arabi, e Stati Uniti d’America.

Nel 2015 a Nidec ASI viene affidata la responsabilità della piattaforma industriale del gruppo, operando nel mercato americano come Nidec Industrial Solutions.

Nell’ambito delle iniziative rivolte all’efficientamento energetico, Nidec progetta sistemi cogenerativi e trigenerativi in funzione del miglior impiego dei vettori energetici necessari alle utenze per assicurare il massimo rendimento.

Secondo l’Energy Efficiency Report del Politecnico di Milano, la cogenerazione ad alto rendimento è la tecnologia ottimale in ambito industriale per soddisfare il fabbisogno termico (e parte del fabbisogno elettrico) in luogo della caldaia tradizionale e dell’approvvigionamento di energia elettrica dalla rete. Il risparmio di energia primaria si può valutare in un 35/40% in confronto alla produzione separata dei due vettori energetici, questo grande vantaggio è il motivo per cui la legislazione in molti paesi, favorisce in modo deciso questo tipo di tecnologia.

Partendo dalla progettazione e sviluppo Nidec ASI cura la costruzione, il mantenimento e l’ammodernamento di impianti esistenti, offrendo soluzioni chiavi in mano che copre tutto il ciclo di vita dell’impianto. I settori nel campo industriale in cui l’azienda opera sono l’alimentare, beverage, cartotecnica, casearia, ceramica, chimica, conciaria, conserviera, dolciario, farmaceutica, metalmeccanica, pastifici, petrolchimica, produzione in legno e il tessile.

Un recente esempio applicativo è un impianto di trigenerazione da 2.7 MWe, realizzato e installato presso un’azienda manifatturiera operante nell’industria del vetro.

Sulla base di quelli che erano i consumi ed i carichi energetici del ciclo produttivo dell’azienda cliente, Nidec ha progettato un intervento di efficientamento i cui obiettivi erano quelli di produrre in maniera combinata energia elettrica, energia frigorifera e calore sotto forma di acqua a 90°C e vapore a 10 bar.

Nidec ASI è stata infatti selezionata per progettare, costruire, installare e mettere in servizio il gruppo di cogenerazione che fornisce anche l’energia per la produzione del freddo alla temperatura di 7/12°.

Molteplici sono state le criticità dell’applicazione: in primis l’insonorizzazione, essendo lo stabilimento produttivo vicino a una zona residenziale con la necessità conseguente di contenere l’emissione acustica al di sotto dei 50 dB(A) a 10 metri. Poi, gli spazi disponibili estremamente ridotti per installare l’impianto di cogenerazione e i suoi componenti ausiliari e – infine – i tempi molto limitati per effettuare l’installazione e il montaggio del gruppo cogenerativo, vista l’impossibilità di occupare le zone di cantiere per un tempo prolungato in quanto lo stabilimento lavora a ciclo continuo.

La progettazione e realizzazione di una serie di container integrati  e ottimizzati hanno consentito una posa ottimale in tempi certi e rapidi, lasciando largo spazio al cliente di provvedere ai necessari lavori di integrazione con il resto del sistema frigorifero.

www.nidec-industrial.com

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...