Ottimizzare e semplificare la pallettizzazione di fine linea grazie ai robot

Migliorare l’efficienza di un impianto di pallettizzazione di fine linea attivo nello stabilimento inglese di un’importante multinazionale del settore alimentare. A renderlo possibile è stato l’accurato lavoro di upgrade realizzato da Euroimpianti Spa, fondatore di Skilled Group di Schio (VI), che è riuscito a far diventare più snello e produttivo un impianto automatizzato in parte già esistente, grazie all’introduzione di due robot pallettizzatori Comau, addetti a smistare e caricare diverse tipologie di prodotto, in arrivo dal reparto di produzione.

«Da tempo realizziamo impianti di fine linea per gli stabilimenti americani ed europei di questo gruppo multinazionale, ma in questo caso la richiesta avanzata dal cliente è stata più complessa delle precedenti – racconta Patrizio Trecco, direttore tecnico della Euroimpianti Spa del Gruppo Skilled -. La sede produttiva del cliente si trova in un vecchio stabile nel centro della città di Manchester, in Gran Bretagna. Qui è presente un impianto produttivo articolato su quattro piani diversi, collegati tra loro da un articolato sistema di convogliamento.
Il cliente voleva, in primo luogo, aumentare il numero delle linee di lavoro automatizzate e, al contempo, rendere il ciclo di lavoro dell’impianto più efficiente. Attraverso l’integrazione, a fine linea, di due robot Comau PAL 180 siamo riusciti a creare due isole di pallettizzazione, capaci di razionalizzare e rendere più performante l’intera produzione».

Automatizzare per semplificare i processi produttivi
Come già accennato, l’impianto della multinazionale cliente di Euroimpianti – Skilled Group è organizzato su quattro diversi livelli operativi, uno per ogni piano dello stabile di produzione. L’integratore di Schio ha dovuto, in un primo momento, implementare le linee esistenti, come richiesto dal cliente, e allo stesso tempo trovare il modo più efficace per aumentarne la produttività globale.

«Una serie di nastri trasportatori, verticali a spirale, porta la merce prodotta, ovvero scatole di cioccolato, dai piani superiori al seminterrato, dove i prodotti devono essere pallettizzati prima di essere inviati al magazzino», spiega Patrizio Trecco.

Nell’area underground dello stabilimento inglese sono stati posizionati due robot Comau PAL 180 con il compito di prelevare le scatole in arrivo dal quarto piano e metterle sopra i pallet di riferimento. Successivamente i pallet vengono mandati al sistema di fasciatura automatico e, quindi, al magazzino.
Un iter operativo semplice, ma preciso e intelligente: «Il sistema di trasporto porta nell’area di lavoro di ciascun robot Comau le scatole da pallettizzare, quindi i robot precedentemente programmati le prelevano grazie ad una pinza di nostra progettazione, coadiuvati da un sistema di sensori che ne verifica il corretto posizionamento.

I due Comau PAL 180 posano le scatole sui pallet corrispondenti e adiacenti.
Entrambi sono infatti impostati per eseguire operazioni precise e differenti a seconda del tipo di prodotto da smistare e del pallet da caricare». E una particolarità: i due PAL 180 dispongono su ogni pallet uno strato di scatole e, tra uno strato e l’altro di prodotto, posano un foglio di cartone.

Questa operazione consente di salvaguardare le scatole durante il trasporto, andando a preparare carichi più stabili.
Un impianto robotizzato ancora più efficiente
«Esigenza primaria del cliente era quella di ottenere una maggiore produttività, aumentando l’efficienza delle linee già in attività – afferma il direttore tecnico e socio titolare della Euroimpianti Spa del Gruppo Skilled -. L’impianto realizzato, al di là della sua particolare organizzazione logistica, si caratterizza anche per la gestione parallela di diverse tipologie di prodotto, che dovevano essere movimentate con velocità di linea diversa a seconda delle merci coinvolte.
Dopo accurate analisi, siamo arrivati alla conclusione che fosse più produttivo concentrare l’applicazione di pallettizzazione sul lavoro contemporaneo di due soli robot antropomorfi, capaci di gestire lo smistamento e il caricamento di sei scatole differenti, grazie ad un tool progettato per consentirgli di effettuare agilmente una presa multipla».

I risultati positivi raggiunti in termini di qualità di lavoro e di produttività sono evidenti: «Prima dell’integrazione fatta, molto del lavoro veniva eseguito in parte a mano, in modo meno veloce e più complesso – chiarisce ancora Patrizio Trecco -. Con l’impiego dei Comau PAL 180 è stato possibile prevedere la movimentazione di più prodotti nello stesso momento, gestendo automaticamente, e in un’unica area, le merci in arrivo da più linee. Ne è conseguita, quindi, un’adeguata ottimizzazione della preparazione dei pallet e una razionalizzazione dell’intero processo produttivo».

Pallettizzazione precisa, veloce e performante
«Comau, nostro partner da ormai molti anni, fornisce a Euroimpianti di Skilled Group la meccanica dei robot che la nostra azienda utilizza per sviluppare applicazioni integrate “su misura” per i clienti – afferma Patrizio Trecco -. In particolare, Comau PAL 180 è un robot perfetto per gestire una movimentazione multipla di fine linea come quella richiesta per l’impianto realizzato nello stabilimento inglese del nostro cliente, grazie alle sue caratteristiche tecniche di sbraccio, ingombro e portata al polso, senza dimenticare il suo ottimo rapporto qualità-prezzo».

I robot della serie Comau PAL 180 – 3.1 sono antropomorfi veloci e robusti progettati specificamente per eseguire applicazioni di pallettizzazione, manipolazione e operazioni ad alta velocità.
Sono robot a 4 assi, con capacità di carico massima al polso di 180 kg, ma possono supportare anche un carico aggiuntivo sull’avambraccio da 25 kg, per affrontare facilmente operazioni particolari.
A conferma del loro versatile raggio d’azione e di una elevata precisione operativa, i robot Comau PAL 180 presentano uno sbraccio orizzontale massimo di 3.100 mm e sono capaci di garantire una ripetibilità di 0.10 mm.
Per consentire una migliore organizzazione del layout di impianto e di fabbrica, possono essere fissati anche a pavimento o a soffitto, permettendo così operazioni più agevoli a seconda dello spazio di lavoro a disposizione.
Soluzioni per l’industria integrate complete
Euroimpianti Spa (Schio, Vicenza) è l’azienda che ha creato Skilled Group. Dagli anni ’70 è presente in diversi settori industriali, affermandosi tra i principali produttori di sistemi automatizzati per il fine linea. Nel 2008 Euroimpianti Spa acquisisce la C&D Robotics, Inc. società americana con sede in Texas, distributrice di sistemi industriali per applicazioni di packaging e pallettizzazione, con l’obiettivo di espandere e sviluppare la sua presenza nel Nord America. Per offrire servizi sempre più completi, l’azienda opera in tutta Europa e in America in partnership con la C&D Skilled Robotics e, dal 2015, con l’acquisizione di C&B System di Cavriago, costruttore di attrezzature per l’automazione e la movimentazione di prodotti e pallet, entrambe parti, insieme a Euroimpianti Spa, del Gruppo Skilled. L’impresa di Schio è stata uno dei primi produttori italiani di macchinari per l’imballaggio a ottenere nel 1996 il certificato di Qualità UNI EN ISO 9001. La qualità dei suoi prodotti, consegnati con il marchio CE, è confermata anche dalla Certificazione di Qualità UNI EN ISO 9001/2000.

Comau, società del Gruppo FCA, è leader mondiale nella fornitura di soluzioni avanzate di automazione industriale capaci di integrare prodotti, tecnologie e servizi, per aiutare le aziende di tutte le dimensioni ad aumentare l’efficienza produttiva dei propri impianti, riducendone al contempo i costi operativi.

Comau, che ha il suo centro direzionale a Torino, vanta un’esperienza di oltre 40 anni ed opera attraverso una rete internazionale che si articola in 34 sedi, 15 stabilimenti e 5 centri di innovazione, distribuiti su 17 Paesi, con un organico di oltre 9.000 dipendenti.

Le competenze di Comau nel settore industriale spaziano dalla saldatura all’assemblaggio, e comprendono la produzione di impianti completi, sistemi di produzione robotizzati, lavorazioni powertrain, servizi di consulenza per ottimizzare i processi industriali. In tal modo, Comau è in grado di supportare il cliente in ogni fase: dalla progettazione alla realizzazione degli impianti, fino alla manutenzione, oltre che con una vasta gamma di prodotti. Con un forte focus sull’innovazione, la società è impegnata nello sviluppo di nuove competenze attraverso numerosi programmi di formazione, che rappresentano parte integrante del proprio approccio all’automazione industriale, che Comau vuole rendere sempre più aperta e facile da usare.

Visita:
http://www.comau.com

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...