Il lato arancio dell’automazione

All’interno dello smart-stand B&R, Padiglione 3 – Stand F031-G028, è possibile scoprire come rendere le macchine intelligenti e connesse, pronte per l’Industria 4.0, come far diventare la produzione più efficiente e sostenibile, per prodotti di qualità, sicuri e personalizzati.

Tra le numerose innovazioni, tutte da scoprire nell’area B&R, il visitatore potrà vedere dal vivo: SuperTrak, il trasporto industriale a prova di Smart Manufacturing; i nuovissimi Automation PC e Panel PC 3100: la nuova serie di PC industriali potenti, compatti e scalabili; i controlli per la mobile automation X90: per controllare e interconnettere le macchine in movimento; tanti nuovi moduli mapp Technology per realizzare controlli sofisticati in un clic e per agevolare diagnostica e service; nuovi widget mappView per creare interfacce web moderne, intuitive e personalizzate, e Orange Box, la soluzione per interconnettere il brownfield, insieme alle soluzioni cloud perla raccolta, la gestione e l’analisi del dati di fabbrica e di processo.

SuperTrak, il trasporto industriale intelligente per la mass customization

L’unico sistema di trasporto intelligente sul mercato con un design robusto e affidabile, pensato per l’uso in ambito industriale, senza compromessi. Costruito per resistere alle alte velocità per lunghi cicli ininterrotti in condizioni ambientali difficili, è stato progettato per garantire una facile manutenzione, con l’elevata disponibilità e la flessibilità necessarie per la produzione personalizzata di massa.

SuperTrak ottimizza i tempi di commutazione necessari per i diversi prodotti fabbricati sulla stessa linea. I tempi di fermo per il cambio di guide e altre parti meccaniche sono ora ridotti sostanzialmente o eliminati del tutto.

Tra le caratteristiche di Supertrak troviamo una manutenzione agevole che non richiede strumenti particolari o operatori esperti.

Il sistema è modulare e disponibile, con il numero di carrelli desiderato, in configurazioni che arrivano fino ai 50 metri, adattandosi al footprint della linea.

La sua affidabilità di funzionamento permette una operatività 24/7 in ambienti industriali, gestendo carichi elevati (fino a 10 Kg di payload) con una elevata precisione, 10 µm, nel posizionamento dei carrelli, che possono essere movimentati singolarmente oppure sincronizzati per muoversi a gruppi.

Grazie all’integrazione nel sistema di controllo delle macchine e alla programmabilità software attraverso Automation Studio, il potente e omnicomprensivo ambiente di sviluppo di B&R, SuperTrak è gestito come qualunque asse in linea e può quindi essere sincronizzato con ogni altra parte in movimento, inclusi CNC e robot, in maniera deterministica, veloce e sicura.

La comunicazione, basata sul protocollo real-time standard Ethernet POWERLINK, lo rende un sistema interconnesso che rende disponibili tutti i dati relativi al trasporto. Tali dati permettono di attuare comportamenti intelligenti volti a ridurre gli scarti, migliorare la qualità del prodotto e massimizzare la produttività, obiettivo primo della Fabbrica Intelligente definita dal piano Industria 4.0.

Maggiori informazioni: https://www.br-automation.com/it-it/prodotti/innovations-2017/supertrak/

IoT industriale per il brownfield

L’Orange Box è lo strumento per trasformare macchine legacy in sistemi interconnessi alla fabbrica intelligente.

Questa soluzione consente agli operatori, con uno sforzo minimo, di raccogliere e analizzare i dati provenienti da macchine e linee sinora isolate, rendendole compatibili con la smart factory.

Un’Orange Box è composta da un controllore, nel fattore di forma più comodo per l’utilizzatore, e da moduli mapp Technology – blocchi software preconfigurati e pronti all’uso, noti come mapps. Il controllore raccoglie i dati operativi da qualsiasi macchina attraverso i suoi canali di I/O o attraverso una connessione con il fieldbus presente in campo. Da questi dati, i mapps generano e visualizzano l’OEE ed altri indici prestazionali (KPI), e possono anche condividere le informazioni con i sistemi di livello superiore tramite OPC UA.

Semplice da impiegare come uno smartphone, l’Orange Box si connette senza richiedere alcuna modifica all’hardware o al software di macchina. I proprietari delle linee possono ottenere un aumento sostanziale della produttività con un investimento di tempo e costi realmente molto contenuto. Grazie ai mapps, un’Orange Box si compone trascinando i blocchetti con le funzioni richieste sullo schermo che diventa una interfaccia personalizzata per i dati di macchina.

Per raccogliere e analizzare i dati operativi di base basta un PLC compatto da 25 millimetri di larghezza e il componente mapp OEE. Per funzioni più avanzate – come la gestione degli allarmi o il monitoraggio di energia – la soluzione può essere facilmente scalata con un PLC più potente e componenti software aggiuntivi. Per dare all’Orange Box una interfaccia utente integrata, oltre a funzionalità PLC, possono essere utilizzati un Power Panel o un Panel PC.

Maggiori informazioni: https://www.br-automation.com/it-it/perfection-in-automation/customer-magazine/from-brownfield-to-smart-factory/

Compatto, versatile, potente

I due nuovi arrivi nella famiglia di Automation PC e Panel PC arricchiscono il portfolio B&R e combinano i vantaggi di un sistema compatto con le prestazioni dei più recenti processori Core i.

Sono disponibili sia nel fattore di forma box PC: Automation PC 3100, estremamente compatto, o nella versione con display sostituibile: Panel PC 3100, scalabile con pannelli di ogni dimensione.

Questi nuovi PC industriali offrono grande modularità grazie alla varietà di opzioni di comunicazione: due slot per ospitare schede per interfacce seriali, Ethernet, CAN e POWERLINK (gli slot possono essere utilizzati anche per una soluzione UPS o un’interfaccia audio).

A bordo sono disponibili slot per due dispositivi di memorizzazione CFast con formato con fino a 256 GB. Le schede CFast possono essere utilizzate in RAID per avere un backup a bordo.

I processori sono basati sulla settima generazione di tecnologia Intel Core-i e possono scalare su tutta la gamma – dal Celeron al Core i7. Tutte le varianti sono senza ventola, quindi i PC industriali non presentano parti rotanti, soggette a usura. Grazie alla combinazione di elevate prestazioni e dimensioni compatte, la serie 3100 si posiziona tra la serie ultra-compatta 2100 e la soluzione high-end 900/910.

I costruttori di macchine potranno ora ritagliare con precisione il proprio PC industriale secondo le esigenze specifiche richieste dell’applicazione e le preferenze del cliente finale.

L’Automation PC 3100 è progettato per controllare pannelli remoti, mentre il Panel PC 3100 può essere combinato con qualsiasi Automation Panel, da 10.1″ in su, per formare una soluzione completa PC+pannello. Le opzioni spaziano da display VGA 4:3 a pannelli widescreen Full HD, mono o multi-touch.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...