Dimenticarsi dell pompe da vuoto per dedicarsi al processo

Le pompe a secco a vite DRYVAC, ottimizzano i consumi e riducono le manutenzioni

La nuova linea di pompe da vuoto Dryvac, con portata 650 m3/h e 450 m3/h, permette di ridurre i consumi fino a 5kW ed in alcuni casi di sostituire un gruppo costituito da pompa primaria e una pompa root (acceleratore), sostituendo il gruppo con un’unica pompa Dryvac. Tali prestazioni e risparmio energetico sono possibili grazie al vuoto finale della sola Dryvac, che può raggiungere un vuoto di 0,005 mbar, risultato migliore persino di quanto si possa ottenere dall’accoppiamento di una pompa primaria in combinazione con una root (acceleratore) che può raggiungere un vuoto di 0,01 mbar.

Esempio di un’esperienza innovativa su una macchina termoformatrice

Per le macchine termo-formatrici è tradizionalmente prevista (immagine A) l’installazione di una pompa primaria a palette di portata 600 m3/h in un vano tecnico fuori dall’ambiente di produzione (camera bianca). Per raggiungere il vano tecnico, la soluzione prevede una tubazione da 3 pollici che in alcuni casi può arrivare anche a 70 metri. All’interno della confezionatrice viene installata una pompa root (acceleratore) con una portata tipica 1500m3\h. Nella nuova soluzione (immagine B) è stato proposto di sostituire il sistema delle due pompe, con una sola pompa Dryvac DV650, eliminando così:

  • la pompa primaria a palette da 600m3/h nel vano tecnico;
  • Il vano tecnico stesso;
  • la tubazione da 3 pollici lunga fino a 70 metri;
  • la pompa root (acceleratore) da 1500m3/h.

Questa soluzione ha permesso al cliente di scollegare la pompa root (acceleratore) da 1500m3 risparmiando, oltre alla spesa iniziale della stessa, il consumo energetico e le manutenzioni successive, utilizzando la sola pompa Dryvac, le cui ridotte dimensioni consentono di poterla inserire direttamente sotto la confezionatrice. Il ciclo di produzione della macchina è diminuito, passando da 13 a 8 secondi. Fra gli altri vantaggi è stata rilevata una diminuzione del rumore, inoltre la pompa Dryvac è certificata ISO 6 per l’utilizzo all’interno delle camere bianche.

Riepilogando con questa soluzione innovativa sarà possibile:

1) risparmiare una pompa root (acceleratore) da 1500 m3\h del valore di circa € 7.000,00.

2) risparmiare la costruzione e l’installazione di una tubazione da 3 pollici in acciaio inox lunga fino a 70 metri, il cui costo può arrivare a € 6.000,00.

3) Risparmio energetico

4) Avere costi di manutenzione inferiori rispetto alla pompa primaria a palette e root (acceleratore).

5) Maggiore sicurezza nei processi alimentari, non esiste la possibilità di contaminazione del prodotto da parte dell’olio.

6) Migliore stabilità del vuoto nel processo

7) Aumento della produttività della termoformatrice

I vantaggi relativi all’uso del vuoto nei processi alimentari

Pastifici:

  • Impasto per la produzione di pasta sottovuoto: migliora la conservazione del prodotto finito, elimina la porosità che garantisce una migliore consistenza del prodotto (cottura al dente)

Salumifici:

  • Processo di Tumbling: fase di cottura al vapore sotto vuoto che migliora l’ omogeneizzazione della temperatura e la consistenza. Il vuoto consente una migliore uniformità della marinata oltre a migliorarne il gusto, il colore, il peso, la conservazione e la consistenza.
  • Massaggio sottovuoto: viene usato per preservare la carne e intenerirla.

Macelli:

  • Pulizia di carcasse: le pompe funzionano come aspirapolveri continue a bassa pressione. Vengono recuperati il grasso e gli scarti mirati per la distruzione o il pet-food.
  • Rimozione del midollo spinale viene estratto mediante l’suo del vuoto.

Le soluzioni Leybold Vacuum: DRYVAC e LEYVAC

I vantaggi delle pompe a secco LEYVAC  per i 300 m3/h:

  • Tecnologia a vite a secco
  • Alta velocità di pompaggio per aria
  • Pompaggio sicuro e nessuna perdita d’olio garantita
  • Alta affidabilità – intervalli di manutenzione ogni 5 anni, manutenzione limitata
  • Motori multi voltaggio, doppia tensione a 200 e 440 V e 50/60Hz
  • Modulare – utilizzabile insieme alle pompe roots RUVAC WH/U 501/1001/WH 700 per una performance di pompaggio maggiore
  • Sistema di raffreddamento più efficace
  • Resiste agli shock di pressione
  • Lunghi intervalli nei cambi dei cuscinetti
  • Progettata per applicazioni gravose
  • Basse emissioni di rumore e di calore
  • Bassi costi di investimento

I vantaggi delle pompe a vite a secco DRYVAC 450 / 650 m3/h:

  • Potenza assorbita a10 Mbar è di 5Kw per 450 e 7Kw per 650, con dispositivo di risparmio energetico si può arrivare a meno di 3Kw
  • Dispositivo di risparmio energetico: questo tipo di pompa può essere equipaggiata con un dispositivo che permette di ridurre il consumo di energia inferiore a 3 Kw se la pressione di ingresso della pompa è di almeno 10 mbar
  • Nessun utilizzo di olio che possa contaminare il processo (l’olio presente è solo per la lubrificazione degli ingranaggi pari a 1,2litri)
  • Nessuna manutenzione particolare necessaria
  • Compatta
  • Possibilità di gestione dell’inverter per regolare la velocità mediante diversi tipi di interfaccia
  • Vuoto 5×10-3 mbar garantito
  • Pulizia semplificata

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...