ABB, il gusto della produttività

Squisiti, cremosi e irresistibilmente soffici, i prodotti da forno di Coppenrath & Wiese arrivano sulla vostra tavola grazie ai robot IRB 360 Flex Picker e IRB 4600 di ABB.

Per gli amanti dei dolci, la cittadina di Mettingen nella Renania Settentrionale-Vestfalia, in Germania, è il paradiso dei golosi. È qui che si trova la fabbrica di dessert surgelati Coppenrath & Wiese, un’azienda a conduzione familiare che sforna circa 260.000 torte alla crema e tre milioni di rotoli ogni giorno. L’azienda produce anche strudel, biscotti e rotoli alla crema su 25 linee di produzione ad alta flessibilità.

Nel 2011 Coppenrath & Wiese ha lanciato anche i dessert in coppetta per offrire un assortimento di dolci da forno e panini. I coperchi dei contenitori di plastica trasparente dovevano essere applicati automaticamente, compito difficile perché i coperchi non sono piatti, bensì presentano un’insolita forma curva. Non a caso, proprio quell’anno nello stabilimento di Coppenrath & Wiese è entrato in funzione il primo robot.

Il robot a cinematica parallela, o “delta”, IRB 360 FlexPicker di ABB soddisfa pienamente le esigenze dell’azienda tedesca.

“Abbiamo scelto ABB come fornitore di robot per diverse ragioni,” racconta Dietmar Lehmkuhl, che insieme ai colleghi gestisce le apparecchiature in Coppenrath & Wiese. “Il robot è molto facile da pulire, altri costruttori non riuscivano a soddisfare questo importante requisito. La scelta di ABB è stata dettata anche dal fatto che è sufficiente una sola unità di controllo per gestire tutti i robot.”

Nel 2012 l’ufficio tecnico di Coppenrath & Wiese ha installato altri quindici FlexPicker su diverse linee di produzione. I tecnici hanno ricevuto le informazioni necessarie sulla tecnologia e sulla programmazione dei robot, sia con corsi di formazione sia interagendo direttamente con gli esperti di ABB. Durante le sessioni di consulenza, da entrambe le parti sono state affrontate questioni più nel dettaglio.

Per la linea di produzione più recente, entrata in funzione a metà del 2013, l’azienda ha scelto quattro robot IRB 360 per l’imballaggio e due robot antropomorfi IRB 4600 per la movimentazione delle confezioni (o scatole). La linea gestisce due prodotti, fra cui il nuovo pasticcino “Sweet Spell”. Ogni confezione contiene sei pasticcini ricoperti alla crema con ripieno di frutta.

I prodotti, congelati uno a uno, vengono trasferiti all’impianto di confezionamento dove vengono formati vassoi da 24 pasticcini. Lungo un nastro trasportatore, quattro IRB 360 in sequenza prelevano con le loro pinze sei pasticcini alla volta, riponendoli nella confezione.

I robot utilizzano il software Pickmaster di ABB che consente una programmazione semplice di applicazioni multirobot. Un altro programma di grande utilità in fase di implementazione è stato RobotStudio, il software di simulazione di ABB. I tecnici di ABB hanno potuto infatti simulare in anticipo il posizionamento e l’altezza di lavoro ideali per i robot, oltre ai tempi di ciclo, verificando come IRB 4600 fosse effettivamente idoneo al compito richiesto.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...