CANALFIL, igiene ineguagliata

In tutti i materiali metallici, il più delle volte, non viene data molta rilevanza alla superficie, che solo in alcuni casi, assume un aspetto impor- tante, come ad esempio, quando bisogna risolvere problemi di pulizia ed di igiene correlati ad un buon aspetto estetico. Tuttavia, le valenze che una finitura superficiale può avere, specie se legata ad acciai inossidabili, sono diverse, anche perché estrema- mente diversificate sono le applicazioni che questi materiali hanno nei più svariati tipi di industrie, in questo caso quella specifica degli impianti del settore agro-alimentare.

In questi tipi di impianti esiste la necessità di esaltare le proprietà caratteristiche degli acciai inossidabili, tipicamente la resistenza alla corro- sione, le sue doti di igienicità, la levigatezza delle superfici, ecc., per cui spesso si ricorre a tratta- menti superficiali non di natura meccanica, ma di natura chimica.

L’elettrolucidatura è una tecnica chimica di finitura superficiale con la quale il metallo viene rimosso elettroliticamente, ione per ione, dalla superficie di un oggetto. L’obiettivo primario e di minimizzare la microrugosita, riducendo quindi drasticamente rischi di sporco o residui di prodotto aderenti e migliorando la pulibilità delle superfici.

L’elettrolucidatura assicura superficie levigate, facil- mente pulibili ed esteticamente piacevoli, come richieste dall’industria alimentare, abbinate a qualità igieniche e non contaminanti impareggiabili. Questo processo riduce l’ossidazione e la contaminazione dei componenti in acciaio inox utilizzati nell’industria casearia ed equipaggiamenti per il processo auto- matico degli alimenti.

Nel complesso per elettrolucidatura si realizza una superficie perfettamente pulita che offre la massima resistenza alle colonie batteriche ed alle particelle di prodotto.

Possiamo infine riassumere i principali punti di forza della nuova gamma CANALFIL:

  • sbavatura in campo micro della struttura superfi- ciale e ottenimento di una struttura compatta e una ridotta superficie specifica;
  • ottenimento di una superficie pulita con un eccel- lente film di passività per una massima resistenza alla corrosione;
  • eliminazione di tutti i depositi e le contaminazioni superficiali;
  • riduzione dei tempi di pulizia delle superfici per merito degli ottimi attributi di non aderenza;
  • ottenimento di una superficie riflettiva e grade- vole da un punto di vista estetico, nel tempo.

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...